loading...
Home / Cronaca / A “Che tempo che fa” l’l’intervista della vergogna di Fazio a Juncker: il finale tragico, la figuraccia in eurovisione

A “Che tempo che fa” l’l’intervista della vergogna di Fazio a Juncker: il finale tragico, la figuraccia in eurovisione

loading...

Il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker non ha perso l’occasione per lanciare nuove ombre sul futuro dell’economia italiana. Nel corso della soporifera intervista a Che tempo che fa da Fazio Fazio, il lussemburghese ha ribadito: “La crescita italiana è in ritardo rispetto all’Europa da 20 anni a questa parte”. Fiutata però l’aria della campagna elettorale, Juncker si è tenuto cauto e ha poi aggiunto: “Dire che è un rischio è un’esagerazione, malgrado il debito pubblico sia preoccupante”.

Nel suo monologo, mai davvero incalzato da Fazio, Juncker ha ricordato quanto l’Italia dovrebbe essere grata a Bruxelles: “Noi della Commissione abbiamo aiutato molto l’Italia. A noi non piace tanto che l’Italia dica: ‘Quelli parlano e non fanno nulla’. Non è vero! Abbiamo appoggiato l’Italia per almeno un miliardo, di euro, non di lire”. Le frecciate al governo Lega-M5s non mancano, ma almeno sul tema dell’immigrazione, Juncker a fatica ammette: “La Commissione ha proposto un sistema di riassegnazione dei rifugiati, ma non tutti i Paesi rispettano la norma giuridica sulla cui base gli Stati membri hanno raggiunto un accordo. La nostra solidarietà con l’Italia è totale”.

È poi nella conclusione che si consuma il disastro, degno finale di un’intervista così lugubre. Juncker saluta il pubblico di Raiuno dicendo: “Viva l’Italia”. A Fazio però quella frase sembra fin troppo sbilanciata probabilmente sulle posizioni sovraniste dell’attuale governo, così prova a smarcarsi, collezionando l’ennesima figuraccia: “Viva l’Europa”, risponde chiudendo l’intervista.Condividi

loading...

Fonte clicca qui

loading...

Check Also

Prigioniero riesce, dopo 15 lunghi anni, a evadere dal carcere. Come prima cosa decide di irrompere in una casa per procurarsi dei vestiti nuovi, qualcosa da mangiare e, magari, un’arma

loading... Un prigioniero riesce, dopo 15 lunghi anni, a evadere dal carcere.Come prima cosa decide …

loading...

Lascia un commento

loading...
loading...