loading...
Home / Cronaca / Malta, ora ci si mette la marina a bloccare il mercantile dirottato in mare

Malta, ora ci si mette la marina a bloccare il mercantile dirottato in mare

loading...

Svolta nelle acque di Malta. Il mercantile El Hiblu 1 battente badiera Paulau è stato bloccato dalla marina maltese e di fatto è stato scortato in un portoi maltese.

La Marina Militare di Malta ha stabilito un contatto con il capitano della nave mercantile El Hiblu 1 che stava dirigendo verso l’isola. A dare i dettagli dell’operazione è stato lo stesso governo maltese in una nota, spiegando che “il capitano ha ripetutamente dichiarato di non avere il controllo della nave e che lui e il suo equipaggio erano stati costretti e minacciati da un certo numero di migranti a procedere verso Malta”. A quel punto, “la nave di pattugliamento AFM P21 ha impedito alla nave di entrare nelle acque territoriali maltesi” e reparti speciali “sono stati inviati a bordo per mettere al sicuro la nave e restituirne il controllo al capitano”.

Ora, prosegue la nota, il mercantile, l’equipaggio e i migranti “vengono scortati dalle forze armate a Boiler Wharf (il porto di La Valletta, ndr) per essere consegnati alla polizia per ulteriori indagini. L’orario previsto di arrivo è alle 8.30”. E proprio alle 8:30 il la nave ha attraccato nel porto di La Valletta. In questa vicenda si è inserita anche la ong Mediterranea che ha chiesto a la Valletta di aprire il porto per accogliere i 108 migranti. “Chiediamo che le 108 persone a bordo siano considerate profughi da accogliere e proteggere”, ha twittato la Ong italiana. Adesso dopo le indgini della polizia maltese bisognerà individuare i responsabili del dirottamento.

loading...

Fonte clicca qui

loading...

Check Also

Prigioniero riesce, dopo 15 lunghi anni, a evadere dal carcere. Come prima cosa decide di irrompere in una casa per procurarsi dei vestiti nuovi, qualcosa da mangiare e, magari, un’arma

loading... Un prigioniero riesce, dopo 15 lunghi anni, a evadere dal carcere.Come prima cosa decide …

loading...

Lascia un commento

loading...
loading...