loading...
Home / Cronaca / “Ricordo GLI SMS di FRIZZI…”. Valerio Staffelli demolisce il big che cacciò il conduttore dalla Rai, le prove sono CHIARE / Guarda

“Ricordo GLI SMS di FRIZZI…”. Valerio Staffelli demolisce il big che cacciò il conduttore dalla Rai, le prove sono CHIARE / Guarda

loading...

“Ricordo GLI SMS di FRIZZI…”. Valerio Staffelli demolisce il big che cacciò il conduttore dalla Rai, le prove sono CHIARE / Guarda

 

loading...

 

Fabrizio Frizzi, Valerio Staffelli: fu Fabrizio Del Noce a mandarlo via dalla Rai, sono d’accordo con Giancarlo Magalli

 

Valerio Staffelli

 

Di Fabrizio Frizzi e del suo passato, ora, parla anche Valerio Staffelli, l’inviato di Striscia la Notizia. Torna sulla sua cacciata dalla Rai, quando per poco tempo il conduttore passò a Mediaset. E Staffelli dice chiaro e tondo che l’unico responsabile della cacciata fu Fabrizio Del Noce.

Era il 2000, quando Frizzi fu colpito dalle parole dell’allora direttore generale Pier Luigi Celli, il quale affermò di essersi sentito imbarazzato dal suo programma Per tutta la vita. Per rincarare la dose, nel 2002, Fabrizio Del Noce definì noiosa l’edizione di Miss Italia condotta da Fabrizio. Queste due accuse resero irreversibile una rottura che ormai era preannunciata. Frizzi, arrabbiato e deluso, se ne andò al Biscione: una breve parentesi.

Di questa vicenda, come detto, è tornato a parlare Staffelli. Sulla scia delle dichiarazioni di Giancarlo Magalli, sul suo profilo Instagram, l’inviato di Strisciaha scritto che quando lui vinse la causa contro Del Noce, per la famosa microfonata ricevuta, Frizzi si congratulò con lui. Nei vari messaggi che Valerio e Fabrizio si scambiarono, Frizzi sottolineava che la sua “cacciata” dalla Rai era stata portata avanti solo da Del Noce. 

 

 

Fonte Clicca QUI!

 

loading...

Check Also

Il sondaggio Europee: Salvini vola, Cinquestelle secondi e Bonino a casa! Una goduria immensa!

loading... L’esecutivo incassa il gradimento del 43% degli elettori. Se si andasse a votare domani, …

loading...

Lascia un commento

loading...
loading...