loading...
Home / Cronaca / Venezuela, Guaidó chiama tutto l’esercito alla rivolta. Maduro in tv: “Golpe fallito”

Venezuela, Guaidó chiama tutto l’esercito alla rivolta. Maduro in tv: “Golpe fallito”

loading...

Caracas, 1° mag – Il Venezuela è in fermento, ma soprattutto è diviso. Diviso tra i sostenitori di Juan Guaidó, il presidente «ombra» e liberista ben voluto da Stati Uniti e Unione europea, e Nicolás Maduro, il presidente effettivo ed erede della tradizione chavista. Nelle ultime ore, a fronte degli scontri di piazza, Guaidó ha chiamato le Forze armate alla sollevazione contro il regime di Maduro. L’annuncio era perentorio e faceva presagire a un evento decisivo: «È la rivolta finale, il giorno della libertà», ha infatti tuonato il protetto di Washington e Bruxelles.  

La posizione dell’esercito

In effetti alcuni reparti dell’esercito hanno risposto all’appello di Guaidó, solidarizzando con i manifestanti anti-Maduro e minacciando, così, di trasformare il Venezuela in un grande campo di battaglia. All’inizio alcune fughe di notizie avevano addirittura ventilato un vero e proprio golpe militare in appoggio a Guaidó. Le voci, però, si sono via via stemperate, ridimensionando di molto l’adesione dell’esercito alla rivolta. E se alcuni soldati sono effettivamente passati dalla parte dei rivoltosi, la maggior parte dell’esercito è comunque rimasto con Maduro e ha presto ripreso il controllo della situazione, entrando nella base aerea de La Carlota, individuata come il bunker e quartier generale di Guaidó. Questi è dunque costretto a ritirarsi a qualche centinaio di metri dalla base, per poi continuare ad arringare la folla incitandola a proseguire della protesta.

«Il Venezuela non si arrende»

Dopo aver ripreso il controllo della situazione, il presidente Maduro è apparso in serata in televisione, in compagnia di numerosi politici e militari. In un discorso alla nazione ha tentato di tranquillizzare i cittadini venezuelani, assicurando che il golpe di Guaidó «è stato sconfitto» e che il Venezuela «non si arrenderà mai alle forze imperialiste». Il presidente ha inoltre annunciato che presto verranno presi seri provvedimenti giudiziaricontro i militari sediziosi.

loading...

Fonte clicca qui

loading...

Check Also

Prigioniero riesce, dopo 15 lunghi anni, a evadere dal carcere. Come prima cosa decide di irrompere in una casa per procurarsi dei vestiti nuovi, qualcosa da mangiare e, magari, un’arma

loading... Un prigioniero riesce, dopo 15 lunghi anni, a evadere dal carcere.Come prima cosa decide …

loading...

Lascia un commento

loading...
loading...